• Välkommen erbjudande till alla
  • Upp till 30% rabatt
Servizio Clienti Servizio Clienti
Lunedi Venerdi 09:00 - 17:00 Teléfono: Chiamate Internazionali:

Dimensioni del pene eretto e a riposo: scienza e statistica a confronto

La dimensione del pene: una preoccupazione tutta maschile 

L’ansia riguardante la lunghezza del pene è tra le più diffuse tra gli uomini di tutto il mondo. Le presunte dimensioni ridotte portano a fenomeni di mancanza di autostima e insicurezza che inficiano la serenità del rapporto con la partner.

Non esiste una correlazione matematica tra la lunghezza del pene a riposo e quella in erezione, questo per due motivi: la presenza di due diversi tipi di pene e la variabilità dell’elasticità dei tessuti tra individuo e individuo.

I peni si dividono in shower e grower: il primo è quello che non cresce molto se eretto perché mostra in ogni situazione buona parte della sua potenziale lunghezza, il 20% degli uomini ha un pene di questo tipo; il secondo, invece, è quello più comune e ha due lunghezze ben distinte se a riposo o in azione. Le due tipologie come tanti altri tratti del corpo umano sono determinate dai geni.

Le dimensioni normali del pene: ecco i dati scientifici

Secondo studi scientifici, il pene a riposo misura in media 9,16 cm mentre eretto 13,12 cm. Le situazione estreme riguardo una percentuale molto bassa di uomini: solo il 5% ha un pene più lungo di 16 cm e un altro 5% ce l’ha più corto di 10 cm.

Articolo Correlato: Gel Kamagra oral jelly 100mg disponibile on line

Secondo la mappa pubblicata da Target Map vi è una differenza tra aree geografiche per quanto riguarda la lunghezza del membro maschile: i peni più lunghi sarebbero quelli di alcuni Stati africani dai 16,1 ai 17,9 cm in erezione, mentre quelli più corti si troverebbero in India e nel Sud-est asiatico con soli 9-10 cm di lunghezza. La media italiana si attesterebbe tra i 14,7 e i 16,1 cm.

Record positivi e negativi di lunghezza del pene

Il record del pene più lungo è di 34,2 cm che equivale alla lunghezza di una bottiglia da 1,5 litri. I peni che superano i 22 centimetri sono, però, solo un millesimo del totale.

Un pene è definito dagli studiosi micropene se non raggiunge i 7 centimetri in erezione. Solo lo 0,6% degli uomini vive in questa sfortunata condizione causata probabilmente da uno scarso apporto di testosterone durante lo sviluppo del feto.

In questo caso visto che la vagina è lunga circa 8-9 cm il pene non la penetra nella sua totalità.

In posizione di riposo, se non utilizzato, il pene può misurare, comunque, anche solo 1-2 centimetri.

Quanto misurano i peni normali eretti secondo gli italiani?

Rispondendo alle domande di uno studio più di 2000 intervistati di 10 Paesi tra cui l’Italia hanno risposto così: le donne pensano che il pene medio sia lungo 13,8 cm, mentre gli uomini lo credono lungo 14,1 cm.

Articolo Correlato: Ordina Cialis originale marca Lilly senza ricetta in farmacia online

La lunghezza ideale per le donne è di 15,8 cm, mentre per gli uomini di 16,6 cm.

Dimensioni del pene, meglio non pensarci

Valutati questi dati si può sicuramente sostenere che la preoccupazione per le dimensioni è giustificabile solo per pochi e isolati casi, mentre molto più importante è l’accettazione del proprio corpo e la consapevolezza dei propri mezzi, qualità che la donna cerca e apprezza.

Inoltre la penetrazione, come è risaputo, è solo una parte del rapporto sessuale. Per raggiungere l’orgasmo femminile deve essere accompagnata almeno da un altro tipo di stimolazione e l’uomo, anche il più dotato, deve prodigarsi per donare piacere alla partner con un’attenzione particolare ai preliminari.



Utilizziamo i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando a utilizzare questo sito, accetti anche i cookies.

Vai!